La Croce Rossa Italiana si è arricchita di nuovi operatori abilitati al Trasporto Sanitario.

Sabato 25 febbraio infatti la relativa Commissione d’Esame ha giudicato idonei tutti i candidati, Volontari del Comitato C.R.I. di Itri, che hanno superato la prova con ottimi risultati.

Il corso ha preso il via il 12 novembre dello scorso anno e per poter essere ammesso all’esame finale ciascun candidato ha dovuto seguire, come da programma, 18 ore di teoria, 18 ore di pratica e 20 ore di tirocinio formativo oltre a sostenere un ulteriore esame per conseguire il brevetto “Full D”, che abilita alla rianimazione cardio-polmonare con utilizzo del defibrillatore su pazienti adulti e pediatrici.

Durante il corso TS i Volontari hanno acquisito conoscenze teoriche sulla fisiologia degli apparati e sono stati formati sul riconoscimento delle principali alterazioni delle funzioni vitali di base ed il conseguente trattamento (primo soccorso); hanno acquisito competenze tecniche sulla movimentazione del paziente e sull’utilizzo del presidio idoneo, senza tralasciare l’aspetto relazionale con l’assistito, i familiari dello stesso e il resto del team.

Come sempre accade in C.R.I., il raggiungimento dell’obbiettivo formativo è stato possibile grazie al gioco di squadra tra lo staff, gli istruttori dei Comitati di Itri e di Fondi e i volontari diretti interessati, che sono ora pronti a mettere a disposizione della comunità le competenze acquisite, in attesa di completare il proprio percorso formativo con il 3° modulo del corso che abiliterà al Soccorso in Ambulanza.

 

16939682_781374475355108_3060606256130404109_n

Terminato il corso per operatori Trasporto Sanitario (TS)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *