Si è tenuta domenica 5 novembre la cerimonia di commemorazione legata alla Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, in memoria dei caduti e delle vittime di tutte le guerre e di quanti sacrificarono la propria vita al servizio della Patria.

In rappresentanza della Croce Rossa Italiana erano presenti il Presidente del Comitato di Itri Marco DE LUCA e alcuni volontari tra i quali componenti del Corpo Militare CRI, corpo ausiliario delle Forze Armate, che hanno partecipato alla messa di commemorazione e alla cerimonia di deposizione di una corona di alloro presso il Monumento ai Caduti.

Questa giornata ha un significato particolare per la nostra Associazione: l’idea del Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa nacque, infatti, in seguito alla terribile carneficina e alla disorganizzazione con cui furono portati i soccorsi durante la battaglia di Solferino e San Martino (24 giugno 1859).

Contemporaneamente, nella sede CRI di Via dei Sugheri n. 2 lo staff della formazione era impegnato con il Corso di aggiornamento biennale Full-D CRI per operatori laici sull’uso del defibrillatore, secondo i protocolli per adulti e pediatrici (BLSd / PBLSd / Manovre Salvavita Pediatriche).

Gli istruttori della CRI hanno esaminato gli Agenti della Polizia Locale di Itri, gli operatori della Protezione Civile di Itri (E.R.I.) e di Terracina (A.N.P.S. Gruppo Volontari Protezione Civile Terracina) e, in rispetto di quanto previsto dal cosiddetto “Decreto Balduzzi”, personale e atleti di Associazioni Sportive Dilettantistiche (Basket Itri, Ginnastica NIKE, Real Campello, Volley Itri, Amatori Rugby Formia).

Al fine di salvare vite umane, una formazione costante e una prevenzione efficace sono importanti tanto quanto il soccorso sul campo. Sia in tempo di guerra che in tempo di pace.

 

FB_IMG_1510061845196 IMG-20171105-WA0032 IMG-20171105-WA0033 IMG-20171105-WA0035

Itri: Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate tra ricordo e formazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *